Ravioli cinesi al Trancio di Tonno in Olio d'Oliva Angelo Parodi

Ravioli cinesi al Trancio di Tonno in Olio d'Oliva Angelo Parodi

Di Stefania


Ingredienti

Per 20 ravioli


Per la pasta 

  • 300 g di farina
  • 150 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva


Per il ripieno

  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1 pezzo di verza o di cavolo cappuccio rosso
  • 90 g di Trancio di Tonno in Olio d'Oliva Angelo Parodi
  • 1 pezzetto di zenzero
  • Salsa di soia
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Peperoncino (a piacere)


Preparazione 


Per la pasta 

Lavorare la farina con l’acqua e l’olio, aggiungendo l’acqua lentamente fino ad ottenere un impasto elastico e compatto.
Rivestire di pellicola da cucina e mettere a riposare al fresco per almeno 30 minuti. 


Per il ripieno

Tritare finemente tutte le verdure e farle stufare in padella con un filo di olio extra vergine d’oliva a fiamma bassa in modo che si ammorbidiscano.
Grattare nel ripieno un po’ di zenzero e aggiungere un goccio di salsa di soia.
A cottura quasi ultimata delle verdure aggiungere la scatola di Trancio di Tonno in Olio d'Oliva Angelo Parodi sbriciolato, amalgamarlo bene con il resto degli ingredienti e aggiungere a piacere sale, pepe e peperoncino in polvere. 


Per i ravioli 

Dividere la pasta in più parti per lavorarla meglio. Stendere con il mattarello una porzione di pasta alla volta sulla spianatoia fino ad ottenere una sfoglia sottilissima, quasi un velo.
Con uno stampino ritagliare dei cerchi di 8 cm circa di diametro, posizionare il cerchio di pasta nel palmo della mano e con un cucchiaino mettere nel centro un po’ di ripieno, che deve essere ben freddo.
Sempre sul palmo della mano unire i lembi della pasta per ottenere dei fagottini. Posizionarli con delicatezza in un tegame per cottura a vapore o in un cestello di bambù, con l’interno rivestito di foglie di verza leggermente unte, per evitare che la pasta dei ravioli si appiccichi al fondo. Cuocere a vapore per circa 15 minuti. Servire i ravioli caldi accompagnati dalla salsa di soia.